06/06/2018
Inaugurazione macchina schiaccialattine

Ad un anno dalla sua ideazione stamani. 6 giugno, alle ore 10.00, presso la sala Luigi Suffredini a Castelnuovo, è stata presentata la macchina schiaccialattine, ideata e costruita dagli studenti dell’ITI di Castelnuovo di Garfagnana.

Il progetto fu presentato ad aprile 2017 all’interno dell’iniziativa “La sostenibile leggerezza del futuro” promossa dall’ISI Garfagnana, dove classi di studenti dell’ITI, IPSIA, Liceo, Ragioneria e Geometri presentarono alcuni approfondimenti/ idee progettuali legate da un filo conduttore: la sostenibilità, ambientale e sociale.

La macchina ricicla le lattine producendo lingottini di alluminio che saranno venduti per costruire un fondo a disposizione dell’Istituto.

Le lattine diventano così rifiuti riciclati che producono valore, sostenibilità ambientale e sociale.

La schiaccialattine è stata co-finanziata da “Asola e bottone: quartieri contro la povertà”, nello specifico dal Tavolo di Asola e bottone di Castelnuovo cui partecipano associazioni, centri di ascolto parrocchiali, Comune di Castelnuovo, Centro per l’impiego e ASL con l’obiettivo di individuare percorsi condivisi per fronteggiare i problemi che vive il territorio.

L’asola e il bottone è stato avviato nel 2013 e costituisce una sfida che la Fondazione Banca del Monte di Lucca insieme a Caritas diocesana ha lanciato ai territori affinché si attivino tutte le risorse possibili, finanziarie ma anche in termini di competenze e saperi perché i territori stessi si prendano cura delle povertà e delle fragilità che li attraversano e costruiscano paesi e quartieri più inclusivi.

Una sfida che si basa sulla convinzione che la complessità dei problemi che viviamo può essere compresa valorizzando punti di vista diversi e affrontata costruendo collaborazioni inedite.

 

Aggiungi un commento